Publicmusic.it
Carrello

No products in the cart.

EnglishItaliano

Meteo Folle

Meteo folle quello degli ultimi 10 giorni, non c'è che dire! In Europa centrale siamo passati da una anomalia di +15 °C a una di ben –8 °C. Rispetto alle medie del periodo (calcolate sul trentennio 1980-2010) abbiamo avuto quindi un'ondata di freddo intenso, subito dopo una di caldo ancora più intenso. Ovviamente non si è inceppato il riscaldamento globale. Anzi! Come abbiamo ripetuto un numero sterminato di volte, perdendo voce, sonno e pazienza, il riscaldamento globale non causerà la sparizione delle ondate di freddo. Perché sono all'opera due effetti: l'aumento delle temperature medie, e l'aumento della varianza della distribuzione. Detto in parole povere, non solo sta aumentando il valore medio attorno al quale si distribuiscono le temperature (o meglio, le anomalie di temperatura), ma anche quanto queste sono disperse sulla scala dal caldo al freddo. Cioè, il meteo si sta facendo più estremo: un allargamento della distribuzione significa un aumento nella frequenza di accadimento di eventi estremi, che siano caldi o freddi. L'aumento di media poi sposta questa distribuzione verso il caldo, e il risultato è che mentre le ondate di calore aumentano MOLTO, soprattutto quelle di caldo estremo, quelle di freddo sono solo in leggera diminuzione come numero e intensità. Prendiamo per esempio le temperature registrate da Andrea Corigliano a La Spezia. Ieri la temperatura media è stata di 5,2 °C inferiore alla media climatologica, e per trovare un record di freddo inferiore bisogna risalire ai –5,8 °C di anomalia del 10 dicembre 2021, 28 mesi fa. Nello stesso periodo, i giorni con una anomalia positiva superiore ai +5 °C sono stati 42. QUARANTADUE. Cioè, a parità di anomalia (+5 °C o –5 °C), quelle positive sono state VENTI volte più frequenti di quelle negative. E questo considerando un periodo piuttosto ristretto di due anni, che sono anche i due più caldi mai registrati. Dulcis in fundo, la mappa delle anomalie mostra ancora una volta come il meteo sia un fenomeno locale e circoscritto: guardate le anomalie in Groenlandia! Totalmente invertite temporalmente rispetto alle nostre. Ecco perché si parla di riscaldamento GLOBALE, e non del meteo che fa in cortile. -Lorenzo

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Tony Cell
Editor
1 mese fa

È andato tutto a bagasce 🤕